martedì 15 aprile 2014

<< Gli indaffarati >>

Buongiorno!

Dopo ti chiamo, ci vediamo un altro giorno, 
parliamo domani, ti rispondo più tardi, quando pranziamo insieme?

Abbiamo l'abitudine di dire così, ma alla fine 
non chiameremo, non ci vedremo, non parleremo,
non risponderemo e ovviamente non pranzeremo mai insieme con quella persona.

Sarà l'eta, il clima sudamericano o forse che ho preso 
qualche virus strano, ma da un paio d'anni faccio troppa 
attenzione alle parole e con tutto rispetto non
 credo più agli indaffarati.

Mi sono abituata a poter dire NO senza sentirmi colpevole e 
non sono più multitasking, beh! credo di essere la rincarnazione di
una lumaca!

Sì, sono ritornata indietro nel tempo e di sicuro utilizzerò 
più del mio per "curarmi", in tutti i sensi.

Crederò molto meno a quello che dicono i telegiornali 
e ascolterò di più alle persone che avrò accanto.



Ti chiamo subito,  ci vediamo domani, ti rispondo oggi, 
pranziamo insieme il giorno del tuo compleanno:
così ti risponderò.

Sì, io ho tempo, non sono indaffarata, ho imparato a 
dire NO e non mi faccio troppe aspettative.

Sarà  l'età, l'aria sudamericana o i terremoti cileni,
ma ho capito che non 
ho tutto questo tempo a disposizione 
come per lasciare le cose per domani...

Un saluto,

Cata, divagando ;)

<< photo by me in my new studio >>

**

Ps: Vi ricordo che sono aperte le iscrizioni per il mio corso 


lunedì 14 aprile 2014

<< Corso online di fotografia >>

Buongiorno e buon inizio settimana!

Sono aperte le iscrizioni al corso ONLINE di 
osservazione fotografica.

Regalati momenti per "osservare" ...

Ti aspetto!

Tutta l'informazione qui:

Corso osservazione fotografica by Cata




***

Aggiornamento : Iscrizioni chiuse, posti al completo

***

venerdì 11 aprile 2014

<< Come scrivere >>

Buongiorno e buon fine settimana!

Mentre voi leggete questo post, noi staremo volando 

Come si possono scrivere i sentimenti di gratitudine per una città come
Santiago de Chile, un luogo meraviglioso che ci ha accolto 
con gentilezza e delicatezza, un luogo che porteremo nel
nostro cuore per sempre?

Come si possono scrivere quanti dorati tramonti ci ha regalato, 
quanti saluti con sorriso incluso,
quanti "non ti preoccupare, è normale che 
la terra tremi", quanti "cachay" e molte altre
parole sentite in dolce pronuncia cilena?

Non si possono scrivere, perché le emozioni, esperienze e momenti felici in 
questa città, sono stati troppi! 






Come non scrivere un post per ringraziarti, Santiago!

gracias, gracias, gracias.

Cata, traveling.

***

<< photos by Catalina Alvarez photography >>



Pin It button on image hover